Organizzazione

Le lezioni si svolgono dal lunedì al venerdì, dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 17.30 con obbligo di frequenza, più un sabato al mese in cui si svolgono i seminari.

L’accademia prevede un biennio formativo più un anno di specializzazione professionalizzante. Il passaggio dal secondo al terzo anno è a discrezione degli insegnanti.

I ANNO

Si rivolge alla fase del disciplinamento dell’attore attraverso un processo di training fisico e vocale e di ricerca individuale attraverso il lavoro di gruppo, al fine di liberare l’allievo dal comportamento strutturato e precondizionato che gli impedisce di riscoprire la propria espressività e creatività originaria e di diventare neutro vettore di teatro.

Questo è l’obiettivo del training, del “lavoro dell’attore su se stesso”, la palestra dell’attore che passa attraverso una ricerca fisica, vocale ed emotiva per una ricerca della propria autenticità artistica e valorizzazione attraverso l’approfondimento e la scoperta della propria scorta immaginativa.

II ANNO

Rappresenta la fase dell’approccio e approfondimento delle tecniche e linguaggi teatrali: tecniche espressive, lavoro sui codici teatrali, analisi, studio e costruzione sul personaggio, analisi del testo.

Al termine di ogni anno è prevista una messa in scena, come evento di restituzione pubblica del Percorso dell’anno accademico svolto, avvicinando così l’Allievo al lavoro sul palcoscenico.

III ANNO (SPECIALIZZAZIONE)

È l’anno in cui l’attenzione si rivolge alla messa in scena di uno spettacolo “di giro” vero e proprio, in cui gli allievi saranno coinvolti in tutte le declinazioni del corpo teatrale: dalla recitazione, alla creazione o adattamento della drammaturgia del testo, al lavoro sulla scenografia, fino alla parte che riguarda l’allestimento tecnico e la comunicazione come ufficio stampa.

L’anno di specializzazione rappresenta la fase di sintesi e messa in atto di tutti gli strumenti e linguaggi teatrali che fanno parte del percorso teatrale del biennio e con cui ora gli allievi si sono costruiti il bagaglio artistico personale per essere liberi di confrontarsi con sicurezza e padronanza in prima persona con il mondo professionale del teatro.

L’ Accademia si avvale di insegnanti interni che seguono passo passo l’allievo durante il triennio di studio e di insegnanti ospiti che integrano il percorso didattico dei nostri allievi.

MATERIE ORDINARIE

Recitazione, Recitazione in versi, Dizione

Canto e Voce

Teatro danza, espressione corporea

Storia del Teatro

Recitazione e Improvvisazione

Yoga Acrobatica e Yoga

Al termine del Terzo anno verrà rilasciato una qualifica Professionale Riconosciuta dal Miur e per gli Allievi dell’Accademia ci sarà la possibilità di venire scritturati per entrare a far parte delle produzioni del Teatro Nuovo poiché l’obiettivo dell’Accademia è quello di far acquisire all’allievo tutte le competenze tecniche ed espressive per entrare nel mondo del teatro come “mestiere” nelle sue varie declinazioni.